Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Nell’era digitale, è più facile che mai per un’azienda aprire un negozio, commercializzarsi come leader del settore e iniziare ad attirare clienti. Tuttavia, nel settore degli autotrasporti non esistono piccoli operatori. Quando si sceglie un’azienda di autotrasporti internazionali, per quanto piccola possa sembrare, ci sono diverse cose da tenere a mente prima di firmare un contratto. Per avere successo nella gestione di un’attività commerciale di qualsiasi tipo è necessaria un’attenta pianificazione e analisi. Ma quando si tratta di scegliere il fornitore di servizi logistici di terzi a cui affidare le proprie esigenze di trasporto merci, vale la pena ripetere questo consiglio: Un’attenta pianificazione e analisi sono essenziali! Per la maggior parte delle aziende, gestire spedizioni di merci di qualsiasi tipo non è un’attività quotidiana. I fattori da considerare quando si appaltano servizi di questo tipo sono molteplici. Come per qualsiasi altro accordo commerciale, ci sono pro e contro da valutare quando si decide a chi affidare le esigenze di trasporto della propria azienda.

Cosa cercare in un’azienda di trasporti internazionali

La prima e più importante cosa da fare è trovare una ditta che abbia una licenza adeguata e una buona reputazione. Dovete verificare che l’azienda che state considerando abbia una licenza operativa valida e una polizza assicurativa in corso. Inoltre, dovete assicurarvi che il vostro carico sia gestito da un team di autisti autorizzati e ben addestrati. Trasparenza – L’ideale sarebbe lavorare con un fornitore di logistica che vi permetta di seguire le vostre spedizioni online. Dovreste essere sempre in grado di seguire l’andamento delle vostre spedizioni, compresi eventuali arresti o ritardi. Comunicazione – Le migliori aziende di trasporto forniscono ai propri clienti informazioni tempestive e accurate. Dovreste essere in grado di parlare direttamente con i rappresentanti del vostro fornitore di logistica in caso di domande o dubbi.

Ricerca e domande giuste

Dal momento in cui decidete di esternalizzare le vostre esigenze di trasporto merci, dovreste ricercare attivamente le vostre opzioni. Il modo migliore per farsi un’idea di come operano le aziende del settore è porre loro delle domande. Durante i primi colloqui con le potenziali aziende di autotrasporto, fate alcune domande chiave. Questo vi darà un’idea del livello di servizio offerto dall’azienda e vi aiuterà a prendere una decisione più informata. Che esperienza ha l’azienda nel settore? Con quali tipi di clienti lavora? Quali tipi di servizi offre? Qual è l’approccio dell’azienda al servizio clienti? Come gestisce l’azienda i suoi autisti e i suoi dipendenti?

Reputazione e referenze

Scoprite cosa pensano gli altri operatori del vostro settore delle aziende che state considerando. Spesso è più facile a dirsi che a farsi. Molte aziende di autotrasporti sono riluttanti a fornire referenze. Allo stesso tempo, bisogna fare attenzione a non estrapolare questo tipo di informazioni dal contesto. Un’azienda che si rifiuta di fornire referenze può avere una buona ragione per farlo. Un’azienda di autotrasporti che opera da diversi anni potrebbe non avere molti clienti disposti a fornire referenze. Questo non significa necessariamente che l’azienda abbia una reputazione negativa. Se riuscite a trovare referenze per le aziende che state considerando, assicuratevi di parlare con le persone elencate. Se da un lato volete sapere come si comporta l’azienda di autotrasporti in generale, dall’altro dovreste rivolgere le vostre domande al tipo di merci che spedite abitualmente.

Standard di qualità del servizio

Dovete aspettarvi che un’azienda di trasporti soddisfi determinati standard minimi di qualità del servizio. Se un’azienda non li rispetta, probabilmente è segno che ci sono problemi più gravi. Tracciabilità – Dovreste essere in grado di seguire l’avanzamento delle vostre spedizioni online. Dovreste essere in grado di vedere quando la vostra merce viene ritirata, quando viene consegnata ed eventuali ritardi lungo il percorso. Comunicazione – In caso di domande, dovreste essere in grado di contattare rapidamente i rappresentanti del vostro fornitore di logistica. L’ideale è che siano in grado di rispondere alle vostre richieste entro 24 ore. Metodi di trasporto – L’azienda deve utilizzare solo veicoli affidabili e specializzati per trasportare le vostre merci. Dovrebbe utilizzare solo autisti regolamentati dallo Stato.

Termini e condizioni

È importante rivedere attentamente i termini e le condizioni del contratto che firmate con l’azienda di trasporti. Questo è particolarmente vero se state esternalizzando le vostre esigenze di trasporto merci a lungo termine. È facile trascurare la stampa fine quando si è ansiosi di iniziare a lavorare con un nuovo partner di trasporto. Ma se non vi prendete il tempo di esaminare attentamente i termini del contratto, potreste trovarvi in una brutta situazione. Il contratto è l’unico accordo scritto tra voi e il vostro fornitore di logistica. Assicuratevi di aver compreso tutto ciò che è scritto nel contratto. Se c’è qualcosa che non capite, chiedete chiarimenti.

Bilancio

Il vostro budget può essere il fattore più importante nella vostra decisione. È importante ricordare che non esiste un’azienda ideale per tutti. Dovete scegliere quella che meglio si adatta al vostro budget. Ci sono molti aspetti da considerare quando si confrontano le compagnie di trasporto internazionale. Non esiste una soluzione unica per tutti. Ma valutando attentamente le vostre esigenze di trasporto, ponendo domande e analizzando le risposte, potrete prendere una decisione informata. Alla fine di tutto, ricordate: non esistono due aziende completamente uguali. La scelta del partner giusto per i servizi di trasporto è una parte essenziale delle operazioni commerciali. Contribuirà a garantire che la vostra azienda rimanga competitiva e abbia la capacità di scalare con successo.