Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Trasferirsi all’estero può sembrare un compito scoraggiante, e mentre ci sono molte persone che vogliono farlo, sono spesso trattenute dalla paura dei costi.

Potresti chiederti: quanto costa un trasloco internazionale? e chiederti dove andranno i tuoi soldi. Potresti anche essere preoccupato di come mettere in preventivo tutte le spese che derivano dal trasferimento all’estero. Ma non preoccuparti! Questo articolo ti insegnerà tutto quello che devi sapere sui costi associati ai traslochi internazionali. Parleremo di ciò che dovrai pagare, di quanto tempo prima del tuo trasloco dovresti iniziare a pianificare e molto altro ancora. Sei pronto? Cominciamo!

Costi di trasloco internazionale

Il costo di un trasloco internazionale può variare a seconda delle esigenze dell’individuo e del tipo di trasferimento. I seguenti sono alcuni tipi di spese che potresti dover considerare:

– Biglietto aereo

– Tasse per il visto

– Alloggi temporanei (questi possono includere hotel o affitti a breve termine)

– Alloggi a lungo termine (un posto dove vivere per un lungo periodo di tempo)

– Tassa per la dichiarazione doganale

– Spese relative ai tuoi oggetti, compresi i costi di imballaggio e consegna

– Tasse e imposte

– Tasse per la richiesta di visti e permessi di soggiorno

Alcune compagnie offrono servizi di trasloco internazionale, il che significa che si prenderanno cura della maggior parte o di tutte le voci di cui sopra. Se questo è qualcosa che stai considerando, assicurati di fare le tue ricerche prima di prendere qualsiasi decisione. Assicurati di sapere cosa è incluso nel loro preventivo in modo da non trovarti con brutte sorprese lungo la linea.

Quando iniziare a pianificare il trasloco

La pianificazione del trasloco inizia nel momento stesso in cui si decide di farlo. Prima cominci a pianificare, meglio è, perché questo ti permetterà di tenere conto di più spese e prendere decisioni più informate.

Non appena decidi di impacchettare le tue cose e lasciare il tuo paese d’origine, è il momento di iniziare a pianificare. Ci sono molti costi associati al trasloco internazionale che possono essere una sorpresa se non sei preparato! Per esempio, avrai bisogno di un visto prima di entrare in qualsiasi paese straniero. Dovrai anche prendere in considerazione tutti i costi che derivano dall’essere all’estero, come comprare generi alimentari o mangiare fuori.

Per avere una stima accurata di quanto costerà effettivamente il tuo trasloco (e risparmiare un po’ di soldi nel processo), fai qualche ricerca su ciò che è necessario quando ci si trasferisce all’estero!

Budget per un trasloco internazionale

Quando si fa un budget per un trasloco internazionale, è importante prendere in considerazione il costo della vita nel nuovo paese. Com’è il costo della vita nella destinazione desiderata? Quanto dovrai pagare per i beni di prima necessità come cibo e trasporti? Questi sono tutti fattori che dovrebbero essere considerati quando si fa il budget per un trasloco internazionale.

Alcune persone potrebbero pensare che non hanno bisogno di preoccuparsi del bilancio fino a quando non sono più vicini alla data del trasloco, ma in realtà si raccomanda di iniziare il prima possibile. Questo perché si può scoprire che alcuni paesi hanno costi più alti di altri, il che significa che si potrebbe avere più di quanto inizialmente previsto di spendere. È meglio imparare queste cose prima di trasferirsi in modo da poter pianificare di conseguenza.

Cosa portare e cosa lasciare indietro

Non importa dove vai, è importante lasciarsi alcune cose alle spalle. Una delle prime e più importanti considerazioni è cosa porterai con te e cosa lascerai indietro. Devi decidere quanto spazio hai a disposizione nella tua nuova casa, e decidere cosa vale la pena portare con te sull’aereo o sulla nave.

Questa è una considerazione importante perché il peso dei tuoi oggetti influenzerà il costo della spedizione. Per esempio, se ti stai trasferendo da qualche parte che ha un’alta aliquota fiscale, allora potrebbe essere meglio lasciare indietro gli oggetti costosi perché incorreranno in una tassa più alta quando entreranno nel paese.

Altre cose importanti da considerare

Questo articolo riguarda principalmente i costi di un trasloco internazionale. Ma ci sono molte altre cose da considerare prima di prendere una decisione.

Per prima cosa, pensa ai bisogni e ai desideri della tua famiglia. Vogliono vivere in un paese di lingua inglese? Sono contenti dell’idea di trasferirsi all’estero? Se non lo sono, allora potresti avere più problemi a convincerli a portare avanti il tuo piano. Se lo sono, allora sarà più facile per te iniziare.

Poi, pensa a com’è il tuo lavoro. Il tuo nuovo paese avrà opportunità per lo stesso tipo di lavoro che fai ora? O dovrai cambiare carriera?

In terzo luogo, pensa a quanto tempo vuoi passare all’estero. Potresti pensare a un trasferimento a breve termine che dura solo pochi anni. O forse vuoi passare tutta la vita a vivere all’estero e non tornare mai più! Parla con la tua famiglia dei loro bisogni e desideri in modo che sia più facile per tutte le persone coinvolte nel processo decisionale.

Infine, pensa a quanti soldi hai da parte in questo momento e di quanti altri soldi avrai bisogno dopo il trasferimento. Ci saranno molti costi associati al trasferimento all’estero – voli, affitti/mutui, assicurazioni mediche – quindi risparmia il più possibile in anticipo in modo da non stressare eccessivamente le tue finanze!