Traslochi Italia Svizzera

Ci sono molti modi diversi per gli espatriati di trasferirsi dall’Italia a un altro Paese. Alcuni scelgono di diventare nomadi digitali e di continuare a lavorare a distanza, mentre altri potrebbero trovare la possibilità di combinare il loro amore per i viaggi con l’opportunità di lavorare a distanza con alcune società.
C’è anche chi preferisce non lavorare o viaggiare da solo, ma trasferirsi da qualche parte insieme al partner o al coniuge, ai membri della famiglia o agli amici. Qualunque sia la vostra situazione e le vostre circostanze personali, ci sono diverse opzioni da prendere in considerazione per i traslochi tra l’Italia e la Svizzera o viceversa.

Traslochi in Svizzera

Trasferirsi in qualsiasi paese può essere stressante e richiede molta pianificazione e preparazione, ma il trasferimento in Svizzera è un processo particolarmente complicato per diversi motivi. In primo luogo, il Paese ha la reputazione di essere estremamente caro e costoso per viverci, quindi se volete trasferirvi, dovrete essere pronti a spendere molto denaro. Inoltre, la Svizzera è un Paese molto decentralizzato. Non esiste una capitale in cui risiedono tutti gli abitanti del Paese. Il Paese è invece composto da 26 cantoni, ognuno con la propria cultura, la propria lingua e le proprie usanze regionali. Questa natura decentrata significa che non c’è un unico posto dove trovare tutte le informazioni necessarie per il trasferimento. Dovrete trovare informazioni su ogni singolo cantone, oltre a quelle sulla città specifica in cui vi state trasferendo.

Traslochi dall’Italia alla Svizzera

Il trasloco dall’Italia alla Svizzera è un processo simile a quello del trasloco in Svizzera, ma con alcune importanti differenze. Innanzitutto, dovrete assicurarvi di avere tutti i documenti di immigrazione in ordine. Per maggiori informazioni su ciò di cui avete bisogno per trasferirvi in Svizzera, consultate il sito web del governo. Una volta in regola con i documenti di immigrazione, dovrete trovare una società che vi aiuti nel trasloco. Nella scelta di un’azienda di traslochi bisogna tenere conto di alcuni aspetti, come la durata dell’attività, le recensioni eccellenti dei clienti e il costo del trasloco.

Traslochi dalla Svizzera all’Italia

Quando vi trasferite dalla Svizzera all’Italia, dovrete assicurarvi di non portare nel Paese oggetti vietati. Per evitare di portare nel Paese oggetti vietati, potete utilizzare questo sito web per aiutarvi nella ricerca. Il sito vi permetterà di selezionare la città in cui vi state trasferendo e il tipo di articoli che state portando con voi per evitare confusione. Oltre a ricercare gli oggetti che potete portare nel Paese, dovete anche assicurarvi di avere tutti i documenti per l’immigrazione in ordine. Per maggiori informazioni su ciò di cui avete bisogno per trasferirvi in Italia, consultate il sito web del governo.

Trasferirsi in un altro Paese

Se vi state trasferendo in un altro Paese e non avete molte cose, potreste essere tentati di mettere tutto in una valigia e prendere un volo con tutti i bagagli che riuscite a far entrare nel vano portaoggetti. Sebbene possa essere una tentazione cercare di ridurre al minimo i problemi, dovrete resistere a questo impulso. Dovrete assicurarvi di spostare le vostre cose con attenzione, in modo da non rompere nulla durante il processo. Dovrete anche assicurarvi di documentare ogni oggetto che state spostando con molta cura e precisione. Questo sarà incredibilmente utile per la vostra compagnia di assicurazione se qualcosa si rompe durante il trasloco. Se non avete tempo di prendere appunti dettagliati, potete utilizzare un’applicazione per l’elenco degli imballaggi per semplificare il processo.

Le basi del trasloco all’estero

Se vi trasferite in un altro Paese, dovrete assicurarvi di conoscere le basi del trasloco all’estero. Una delle cose più importanti da ricordare quando ci si trasferisce all’estero è di fare le vaccinazioni in ordine prima di arrivare. Dovrete anche assicurarvi di avere tutti i documenti per l’immigrazione in ordine, compreso il visto. Quando cercate un posto dove vivere in un altro Paese, avete diverse opzioni. Si può cercare un appartamento o una casa in affitto, si può acquistare una proprietà nel Paese o trovare un coinquilino. È anche possibile trovare una combinazione di queste diverse opzioni e vivere in un mix di proprietà e affitto.

Uscire dalle opzioni abitative

Se vi siete già trasferiti all’estero e state cercando un modo per tornare in Italia o in Svizzera, la buona notizia è che non dovete necessariamente ricominciare tutto da capo. Potete trovare un’impresa di traslochi che vi aiuti a spedire le vostre cose nel vostro Paese d’origine. Tuttavia, probabilmente dovrete pagare per questo servizio. Potete anche trovare un’azienda specializzata nel riacquisto dei vostri vecchi mobili ed elettrodomestici, soprattutto se vi state ritrasferendo in Italia. Queste aziende di solito vengono a ritirare i vostri vecchi mobili, li vendono e poi vi pagano il denaro ricavato dalla vendita. In alternativa, potete utilizzare un sito web per vendere i vostri vecchi mobili.

Altre opzioni per trasferirsi all’estero dall’Italia o dalla Svizzera

Se vivete all’estero da un po’ di tempo e volete tornare in Italia o in Svizzera, dovrete assicurarvi di aver saldato tutti i vostri obblighi finanziari. Dovrete anche assicurarvi di avere tutti i documenti per l’immigrazione in ordine e di avere una buona fedina penale. Se non avete un visto di lavoro e volete tornare in Italia o in Svizzera, dovrete trovare un lavoro che non ne richieda uno. Può essere difficile, ma è possibile. Ci sono alcune professioni per le quali è più facile essere assunti senza un visto di lavoro rispetto ad altre.

Cose fondamentali da sapere quando ci si trasferisce all’estero dall’Italia o dalla Svizzera

Quando vi trasferite all’estero, dovete assicurarvi di rimanere in contatto con le cose importanti della vostra vita, soprattutto se vi state trasferendo in un altro Paese. Per rimanere in contatto con la vostra famiglia, i vostri amici e i vostri cari, è una buona idea dotarsi di un servizio di telefonia via internet a basso costo, come il VoIP. Dovrete anche assicurarvi di avere i conti bancari giusti per il vostro nuovo Paese. In questo modo sarà più facile pagare le bollette, trasferire denaro e gestire le proprie finanze.